Recentemente, i videogiochi sono stati vittime di pregiudizi e sono stati accusati di avere una influenza negativa sulla salute mentale e fisica dei giocatori. Tuttavia, anche se è vero che un uso prolungato di videogiochi potrebbe avere effetti negativi, come ogni altra attività praticata all’eccesso, gli ultimi studi dimostrano che le abitudini di giocare possono essere un’attività gratificante. I videogiochi possono avere un impatto positivo sulla salute e il benessere generale dei bambini.

Cambiamenti nella percezione dei giochi digitali

Per i bambini di ultima generazione, strumenti digitali sono quasi una lingua madre, la lingua che usano per comunicare, esprimersi e comprendere il mondo che li circonda.
I nativi digitali spendono anche un sacco di tempo a giocare videogiochi e sono appassionati di social network, a volte sotto forma di mondi virtuali. Pertanto, alcuni insegnanti hanno difficoltà a coinvolgere e motivare questa generazione di prendere parte ad attività didattiche tradizionale, forse perché i metodi utilizzati per l’insegnamento formale non soddisfano le loro esigenze, preferenze e aspettative.

Alcuni insegnanti che hanno capito che gli strumenti elettronici possono avere un ruolo importante nella formazione, utilizzando i giochi digitali per soddisfare le esigenze dei loro studenti e metodi di insegnamento modificate supportati dai recenti progressi nella tecnologia.

Come risultato di questa trasformazione, maestri sono ora desiderosi di creare giochi digitali educativi. Loro si concentrano sulle caratteristiche didattiche piuttosto che la tecnologia. Ad esempio, Game Maker è un motore grafico gratuito e intuitivo che viene usato dagli insegnanti di diverse scuole per creare giochi digitali che si adattano al loro programma educativo. Essi sono ampiamente utilizzati per formare e stimolare i ambienti realistici. Inoltre, questi giochi digitali sono rivolte a una vasta gamma di partecipanti, tra cui chirurghi, soldati e vigili del fuoco. Essi creano anche un ambiente virtuale in cui i partecipanti possono navigare, esplorare e frequentare le lezioni virtuali che forniscono la comunicazione e la collaborazione, indipendentemente dai confini geografici tra gli studenti e la facoltà.

 

Vantaggi dei giochi digitali

Giochi digitali offrono diversi vantaggi educativi. Essi possono sviluppare le abilità cognitive, spaziali e motorie e contribuire al miglioramento delle competenze tecnologiche. Essi possono essere utilizzati per insegnare i fatti, migliorare la capacità di ricordare e memorizzare, come pure insegnare i principi di causa ed effetto e risolvere problemi complessi. Inoltre, essi aumentano la creatività e forniscono esempi pratici di concetti e regole che sono difficile per illustrare nel mondo reale. Infine, possono essere particolarmente utili per condurre esperimenti che sono pericolosi nella vita reale, come l’uso di prodotti chimici potenzialmente dannosi.Nonostante le loro caratteristiche pedagogiche, non tutti i giochi elettronici sono progettati con obiettivi didattici; tuttavia, caratteristica comune è quella di possedere qualità didattiche intrinseche che sfidano e favoriscono le abilità cognitive degli studenti. I giochi digitali sono basati sulla premessa che i giocatori devono imparare, memorizzare, esplorare o ottenere informazioni aggiuntive per il progresso in diversi livelli del gioco.

Giocare sta diventando sinonimo di apprendimento e uno dei molti vantaggi di giochi digitali è la capacità di permettere ai giocatori di imparare in un ambiente stimolante in cui possono fare errori e imparare giocando. Questo tipo di ambiente potrebbe essere particolarmente adatto per gli studenti che preferiscono l’informazione da ripetere, che può aiutare a capire meglio alcuni concetti che altrimenti potrebbero percepire come complicati o noiosi.

matrix-1461373324wtc

I giochi digitali promuovono la vera e propria collaborazione tra gli utenti e, in una certa misura, sono simili agli ambienti di apprendimento collaborativo o imprese in cui i partecipanti condividono informazioni ed imparano l’uno dall’altro. I giochi multiplayer sviluppano la concorrenza e la collaborazione, motivano i giocatori a unirsi a squadre e competere con gli avversari. I giocatori possono creare squadre, condividere le informazioni per iscritto o verbalmente, e imparare osservando gli altri giocatori. I principianti possono imparare dai loro pari e migliorare le proprie competenze. I giochi digitali possono avere un impatto emotivo sui giocatori, in modo che possano aumentare la loro autostima e permettere loro di impegnarsi in attività sociali.

Giocare al gioco può avere un effetto calmante sui partecipanti che amano esprimere una vasta gamma di emozioni anche nelle altre attività divertenti, ma in un ambiente sicuro e controllato. Le emozioni durante il gioco possono variare da gioia, l’empatia, la rabbia, la frustrazione o sensazione di un trionfo. Questa alternanza di sentimenti provoca ai giocatori di rimanere affascinati dal gioco. Inoltre, studi hanno dimostrato che le emozioni possono promuovere il processo di memorizzazione.

Dal momento che inducono diverse emozioni nei giocatori, i giochi elettronici possono aiutarli a ricordare i fatti in maniera più vivida, favorendo così il processo cognitivo. Inoltre, i giochi elettronici possono accrescere la fiducia in se stessi nei giocatori. Mantenendo alla loro portata la possibilità di raggiungere degli obiettivi.

Tutti i motivi sopraddetti e gli esempi che spiegano l’utilità di giochi digitali li giustificano come attività gratificante. Nell’era della tecnologia in cui viviamo, è necessario utilizzare i giochi digitali come mezzo di educazione che sicuramente può avere un impatto positivo sulla salute mentale dei bambini e degli adulti.